cookies con fiocchi di avena
FEATURED

È quando sulla tavola inizia ad esserci più frequentemente prosciutto e melone anziché piatti arzigogolati che mio marito inizia a risparmiare sui biscotti durante la colazione mattutina. O meglio, se li auto risparmia. Perché sa che il forno tarderà ad essere accesso, e i biscotti scarseggeranno. Pertanto, il motto di Nicola è: “d’inverno anche due cookies, d’estate meglio solo uno” . Diciamo che è diventato il suo mantra, tanto da essere preso abbastanza in giro dagli amici. E così, mentre il marito-formichina centellinava mattino dopo mattino i suoi biscotti (nascondendoli anche a me, peraltro), io che sono una donna pratica

ciambella_cacao_nocciole_lapulcetraifornelli
FEATURED

Il dolce per la colazione ideale è la ciambella, diciamocela tutta! Questo dolce ha la capacità di soddisfare sempre tutti in famiglia, e riesce a riportarmi indietro nel tempo, quando la mia mamma lo preparava la domenica per avere il dolce per tutta la settimana ( che poi in realtà giovedì eravamo già in crisi, quindi aveva preso l’abitudine di aggiungere un’infornata di biscotti, così da non rimanere a secco !! 🙂 ) La ciambella che vi propongo oggi è come sempre un esperimento che ho voluto fare con le farine del Mulino Viglino di cui spesso vi parlo: grazie

crostata con frolla di farina di lenticchie lapulcetraifornelli
FEATURED

La farina di lenticchie è l’ultima scoperta del mio mulino di fiducia, il Mulino Viglino di Villanova d’Asti: mi piace sempre provare farine diverse e la moneta di scambio è ….naturalmente l’assaggio ! In questo caso, la sfida si è fatta particolarmente ardua: la farina da provare è nientepopodimeno che quella ottenuta dalla macinatura di un legume, pertanto la mia prima indicazione è stata quella di utilizzarla per la pasta fresca. Ma siccome voglio incasinarmi la vita da sola (e soprattutto mio marito si presta a farmi da cavia volentieri quando si tratta di dolci), ho deciso di provare a

torta di fubà
FEATURED

Lo scambio ricette delle Bloggalline colpisce ancora ! Questo mese sono stata abbinata al blog di Thais, Cucinamonamour, e mi sono messa alla ricerca di qualche dolce particolare da replicare. Mi sono così imbattuta su questa torta di origine brasiliana con farina di mais che mi ha incuriosito molto, e ho deciso di riprovarla: è davvero deliziosa, soffice e profumatissima, adatta sia come dolce a fine pranzo (io l’ho portata a casa di amici e ho fatto un figurone) sia come ciambella da colazione. Vediamo insieme la ricetta : 5 da 1 voto Stampa Torta brasiliana con farina di mais

muffin salati
FEATURED

Ecco la prima ricetta della Pulce tra i fornelli in collaborazione con il Caseificio Il Fiorino: ho avuto l’onore di ricevere una box contenente sei diversi tipi di pecorino, alcuni premiati al World Cheese Award 2017, degustarli e utilizzarli in tre ricette che vi andrò a proporre a partire da oggi e nei prossimi giorni. Partiamo quindi da un antipasto, uno snack, ideale anche per un aperitivo : i muffin con pere, noci e Pecorino! Per questa ricetta ho utilizzato due tipi di Pecorino: il Fior di natura, biologico semistagionato con caglio vegetale, e il Pecorino Toscano DOP stagionato a latte

zuppa di lenticchie
FEATURED

L’autunno è la mia stagione preferita,  per i colori del paesaggio, perché si riaccende il forno dopo la lunga e calda stagione estiva, ma soprattutto perché mi posso scatenare con le zuppe, che sono il piatto forte dei pranzi di famiglia.  Un po’ perché piacciono a tutti, un po’ perché grazie alla zuppa o i passati sono riuscita a far mangiare verdure ostiche anche ai più diffidenti! La zuppa di oggi ha come due ingredienti tipicamente autunnali:  la mia amatissima zucca e le lenticchie, legume che ho riscoperto ultimamente e che ho smesso di associare solo al cotechino (e relativo

dolce_rustico_kaki
FEATURED

Uno dei frutti più rappresentativi dell’autunno è il caco: originario del Giappone, dove veniva coltivato già 2000 anni fa (!!!), importato in Italia a metà dell’ 800, il caco ( o kako) prende piede soprattutto in Emilia Romagna e in alcune zone della Campania. La maturazione del caco è proprio di questo periodo, parliamo di ottobre e novembre in particolare, quando il frutto diventa di un intenso arancio/rosso, la polpa è tenera e succosa e si presta a ricette come quella che vado a proporvi, la torta di cachi e nocciole ! E’ così che con i primi cachi della

biscotti_farina_orzo
FEATURED

Come festeggiare degnamente l’arrivo della primavera se non producendo una bella infornata di biscotti? 🙂 Sabato ho approfittato di qualche ora di tempo libero per fare delle prove con la farina d’orzo, che ho già utilizzato per i maltagliati e la crostata  , ed ecco i risultati: in uno dei due impasti ( molto simile alla frolla), ho aggiunto alcuni cucchiaini di caffè per aromatizzare i biscotti, mentre nell’altro, che ricorda molto i cookies  , ho dato un tocco in più di golosità con le gocce di cioccolato al latte, bianco e fondente. Gusti diversi, formati simili, bontà a pari merito: o