pollo alla birra e verdure_ lapulcetraifornelli
FEATURED

Quando scopro una spezia che mi piace non riesco più a farne a meno. Sarà per questo che un tempo venivano chiamate anche droghe? 🙂 Così è successo con il berberè, una spezia originaria del corno d’Africa che ho acquistato durante una fiera; il berberè è un po’ come il curry, una miscela di più spezie che, unite tra loro, danno origine a mix di sapori, tra l’arabo e l’indiano. Figurarsi con me, io che adoro questi sapori sono diventata fan numero uno di questa spezia! Il berberè è composto da peperoncino, semi di coriandolo, chiodi di garofano, semi di

pita farcita lapulcetraifornelli
FEATURED

La Pita è il classico pane arabo di aspetto tondeggiante, un lievitato a base di grano. É un cibo tradizionale delle cucine mediorientali e mediterranee: dall’Afghanistan al Nord Africa, dalla Grecia a Israele, il pane “magico” accompagna salse e pietanze di ogni genere, e può essere farcito a vostro piacimento. L’ho chiamato “pane magico” perché è quasi magico l’effetto che dà la pita in cottura: le focaccine, una volta sistemate sulla placca da forno e infornate a forno già caldo (almeno a 220°) , si gonfieranno in un attimo e l’effetto è davvero divertente! Basta un pò di pazienza per

FEATURED

La paella sta alla Spagna come gli spaghetti stanno all’Italia, c’è poco da dire. Origini. La ricetta originale, come capita spesso in questi casi, è controversa. In ogni caso, la paella nasce rustica, popolare, povera, in una regione risicola lagunare, l’Albufera, non lontano dalla città di Valencia. Era cibo di festa, destinato all’intera comunità. Più famiglie la preparavano insieme in un grande recipiente di ferro dal quale si servivano poi direttamente i commensali: si univano al riso fagiolini, pezzi di coniglio e di pollo, anguille degli stagni, lumache, e si cuoceva all’aperto, su fuoco di legna d’arancio, che ha il pregio

tacos messicani la pulce tra i fornelli
FEATURED

Se il mais è il cuore della cucina messicana,  i tacos, ovvero tortillas di mais farcite con ingredienti di ogni genere, ne sono l’anima. Il taco è il cibo di strada più diffuso in Messico, tant’è che messicani li adorano e li consumano a ogni ora del giorno: le due varianti principali sono i tacos de guisados, con ripieni come chochinita pibil (maiale cotto a fuoco lento), e i tacos de carne, ripieni di ogni tipo di carne, dal maiale arrosto sbriciolato, al pollo, allo stufato di montone o di capra.Lungo la costa invece sono più diffusi i tacos di

FEATURED

E’ molto tempo che non scrivo una cronaca di viaggio, sarà che ultimamente i trasferimenti scarseggiano ahimè , e finalmente ho trovato un pomeriggio libero per raccontarvi la magia di un’isola che mi ha letteralmente stregato, Ibiza. Abbiamo fatto questo viaggio qualche anno fa, a giugno, in compagnia dei nostri amici inseparabili , e vi garantisco che è una delle vacanze che ho apprezzato di più in assoluto . Ma al momento di prenotare ci siamo fatti assalire da una montagna di dubbi : Ibiza è la patria della movida , noi siamo due coppie e (mi perdonino i miei

CREMA CATALANA
FEATURED

La crema catalana è indiscutibilmente uno dei miei dolci preferiti : in primo luogo perché prediligo questo genere di dessert, cremosi, come la panna cotta  , che mi sono autoregalata per il mio compleanno ( :-)) ; poi , perché sono facili da fare, basta partire con un pò di anticipo per farla raffreddare bene in frigorifero e il gioco è fatto !

FEATURED

Gli amori , si sa , spesso nascono all’improvviso , e sono certamente i più belli e duraturi ; e proprio così , quasi improvvisamente, è nato il mio amore per il sushi! Anche perché è decisamente il mio #comfortfood : quando voglio prendermi una pausa dai fornelli è comodissimo andarlo a prendere e “divanarsi” a consumare sushi e sashimi a tutto spiano ! Approposito , che differenza c’è tra sushi e sashimi ? Una e fondamentale : nel sushi viene utilizzato il riso per confezionare gli involtini ,  mentre il sashimi  è una combinazione di piccoli pezzi di pesce freschissimo

FEATURED

Una ricetta  speziata e decisamente primaverile , ideale per le prime grigliate in esterno ma che si può ripetere tranquillamente in inverno cucinando le alette di pollo in forno (io l’ho già provata in tutti e due i modi perché  adoro le alette di pollo !)  . Sapete già in quanto miei attenti lettori (:-)) che sono una fanatica della marinatura delle carni (o del pesce) prima di grigliarli, anche solo con un grill elettrico da balcone : se non l’avete ancora letto, qui  troverete il mio articolo , sempre sul blog, su come ottenere una buona marinatura con carni