penne dal libro il redeigiochi lapulcetraifornelli
FEATURED

Massimo, il “barrista” del BarLume  con le tipiche due “r” toscane, è uno dei personaggi più riusciti ed ironici nella categoria gialli/polizieschi italiani degli ultimi anni;  nato dalla penna del bravissimo Marco Malvaldi, che ho avuto il piacere di conoscere al Salone del libro di Torino, Massimo è il protagonista di una serie di romanzi ambientata nell’immaginaria cittadina toscana di Pineta.   UN PO’ DI TRAMA (NO SPOILER)  E’ il 2007 quando l’allegra compagnia del BarLume vede la luce editoriale con il romanzo “La briscola in cinque“ : eh sì, perché oltre a Massimo , laureato in matematica che a seguito di una

caponatina di Montalbano
FEATURED

“Appena aperto il frigorifero, la vide. La caponatina! Sciavuròsa, colorita, abbondante, riempiva un piatto funnùto, una porzione per almeno quattro pirsone. Erano mesi che la cammarera Adelina non gliela faceva trovare. Il pane, nel sacco di plastica, era fresco, accattato nella matinata. Naturali, spontanee, gli acchianarono in bocca le note della marcia trionfale dell’Aida “  (da “La gita a Tindari” , Camilleri , Edizioni Sellerio ) Un piccolo assaggio (tanto per rimanere in tema 🙂  ) tratto da uno dei primi libri di Camilleri con protagonista il commissario forse più amato d’Italia, Salvo Montalbano. Così amato perché in parallelo alla

FEATURED

Concludiamo la carrellata di personaggi di genere poliziesco legati al cibo con il vicequestore Rocco Schiavone, nato dalla fantasia di Antonio Manzini , attore, sceneggiatore , regista e  scrittore italiano.               In realtà, Schiavone è l’antitesi del poliziotto modello : vive e lavora fuori dagli schemi, è corrotto, drogato ( le sue mattinate non cominciano senza una canna , rigorosamente fumata in ufficio con la finestra aperta ) ; insomma, lontano chilometri luce dalla figura di un Montalbano , giovane o vecchio che sia.   Rocco Schiavone nasce a Roma da una famiglia di operai

paella de marisco
FEATURED

Oggi ci spostiamo in Spagna, e andremo a conoscere due divertentissimi detective con la smisurata passione per la “cerveza” e il buon cibo , in particolare per la paella de marisco , il più famoso piatto spagnolo a base di riso e frutti di mare. Vi presento Petra Delicado e Fermin Garzòn , personaggi creati dalla penna di una bravissima scrittrice spagnola, Alicia Giménez Bartlett , che oltre ha scrivere romanzi gialli ha prodotto anche letture di genere romanzesco . I nostri eroi vivono storie e risolvono enigmi in una splendida e solare Barcellona , e sono rispettivamente commissario e

garganelli alla curcuma
FEATURED

Cibo poliziesco : avrete capito che uno dei temi caldi di questo blog è proprio il rapporto sempre più frequente tra il cibo e i racconti gialli . La triade d’eccellenza rimane quella composta da Montalbano, Carvahlo e Wolfe : se da una parte si tratta di personaggi estremamente diversi tra loro, il palato sopraffino li unisce invece intorno al tavolo . Ma i collegamenti tra cibo e letteratura gialla non finiscono certamente qui : nulla togliere , infatti, al gusto indiscutibile del commissario Maigret, nonché buon bevitore e frequentatore di bistrot ; e poi Monsieur Poirot, Miss Jane Marple e

FEATURED

Siamo a Parigi, in Place des Vosges numero 21 ; dal portone esce un uomo dall’aspetto imponente, dal cipiglio burbero , fumando una pipa : stiamo per fare la conoscenza del commissario Maigret , un personaggio nato dalla penna di George Simenon negli anni trenta, e protagonista di ben settantasei romanzi , rendendo così l’autore uno dei più tradotti in tutto il mondo . Il commissario Maigret venne inoltre portato sulle scene da diversi attori, tra cui ricordiamo il francese Jean Gabin, Pierre Renoir e l’italiano Gino Cervi, che a dire dello stesso Simenon fu colui che meglio rappresentò il suo personaggio. Il commissario

FEATURED

Siamo a Barcellona; un uomo alto, bruno, dall’aspetto un pò trasandato nonostante gli abiti firmati passeggia nella Ramblas : stiamo per fare conoscenza con il detective privato Pepe Carvalho, nato dalla penna dello scrittore Manuel Vasquez Montalban. Carvalho è una figura controversa e dissacrante : ex sbirro, ex marxista e gourmet, come lui stesso si presenta nel romanzo d’esordio; lunatico, passionale , sensibile ed estremamente originale , aggiungerei, tanto da utilizzare pagine di libri o testi completi per accendere il caminetto di casa!   I luoghi dove si muove il detective esprimono tutta la sensualità della Spagna: dalle Ramblas fino ai quartieri dei bordelli,

FEATURED

Incredibilmente curato d’aspetto, un vero gentleman nonché un autentico gourmet. Un famoso investigatore, nato dalla penna della regina del crimine , Agatha Christie, nel 1920. Il nostro personaggio misterioso altri non è che l’impareggiabile detective privato Hercule Poirot, famoso per il lavoro costante delle sue “cellule grigie” che gli hanno permesso di risolvere brillantemente numerosi casi impossibili accanto a James Japp, ispettore capo di Scotland Yard, e al suo fidato assistente Hastings. Il debutto letterario di Monsieur Poirot avviene con il romanzo “Poirot a Styles Court” , che aprirà la strada ad una lunga carriera investigativa, terminata  nel 1975 con la pubblicazione del libro “Sipario