Waffles salati con pomodorini e crescenza

Prima domanda : che differenza c’è tra waffle e  gaufres? 

Alzi la mano chi sa la risposta!

Io ho cercato un pochino tra libri che avevo a disposizione e sul web, e ho scoperto la differenza fondamentale tra waffle e gaufres: in linea di massima queste cialde a forma di nido d’ape sono pressoché identiche, cambia solo il lievito utilizzato.

Curiosità. 

Eh sì, perché le gaufres belga sono costituite da uova, farina, latte e lievito di birra; la ricetta venne esportata dai coloni belgi in America, con il problema che il lievito di birra era però decisamente difficile da trasportare, pertanto si rimediò con il lievito salato.

Per il fatto che venga usato il lievito di birra naturalmente l’impasto delle gaufres rimane più spugnoso e compatto, mentre quello dei waffles più sottile e asciutto.

Quale però il condimento ( o meglio topping ) da utilizzare ? 

É decisamente più diffusa la versione dolce, e il topping ideale in questo caso può essere del semplice zucchero a velo, frutti di bosco, sciroppo d’acero, cioccolata, marmellata.

Io vi propongo un’insolita versione salata, ugualmente deliziosa, da condire come meglio credete: io ho usato crescenza fresca, pomodorini, prosciutto cotto ed erba cipollina: una bontà!!! 

waffle salati_lapulcetraifornelli

Ecco la ricetta per 6 waffle ( ho usato il lievito chimico !!):

Ingredienti : 

  • 120 g di farina 00
  • 200 ml di latte
  • 50 g di burro fuso
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1 pz di sale
  • pomodorini datterini di vario colore
  • qualche filo di erba cipollina
  • una crescenza fresca
  • quattro fette di prosciutto cotto 
  • olio, sale

PROCEDIMENTO: 

Sbattete le uova leggermente poi unite gli altri ingredienti. Versate la pastella nello stampo e cuocete in forno a 200° per 15′.

In alternativa, se utilizzate la piastra dei waffle, suddividete l’impasto in mucchietti da 50-60 g l’uno e poneteli a due a due nella piastra calda.

Chiudete e calcolate dai 3′ ai 5′ di cottura; aprite con cautela le piastre, lasciando sfiatare il vapore, e sollevate i waffle con una pinza.

Lavate e tagliate in tre i pomodorini; metteteli in una ciotola e condite con un po’ di olio e un pizzico di sale. 

Tagliate a listarelle il prosciutto cotto, sciacquate l’erba cipollina.

Spalmate la crescenza sui waffle, unite i pomodorini, il prosciutto e l’erba cipollina che potete tagliare sul momento con una forbice.

Buon appetito ! 

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.