Risotto alle erbe aromatiche

Risotto alle erbe aromatiche : due anni fa ho fatto un corso di cucina professionale presso l’ Associazione Cuochi di Torino  ed una delle prove che ci hanno sottoposto era pensare ad un risotto e realizzarlo alla perfezione: così ho imparato alcuni trucchetti per la buona riuscita del risotto, e tra i tanti gusti proposti quello che all’epoca mi colpì di più era stato realizzato da quella che è diventata poi negli anni una carissima amica, consulente di ricette e dubbi, ovvero Rosy! ♥

La sua proposta era un semplice risotto alle erbe aromatiche che colpì favorevolmente tutti, data la semplicità di esecuzione e all’aroma delizioso che spigionava appena servito, con la giusta mantecatura: ed eccomi qui a riproporlo, magari come primo piatto per il pranzo di Pasqua.

Ho aggiunto all’idea di Rosy  una mantecatura  con la robiola di capra, che dona il giusto equilibro un po’ acido alle erbe aromatiche; è un piatto semplice ma d’effetto, da provare .

Tempo di preparazione : 30′

Ingredienti per due persone:

  • 140 g di riso (considerate un pugnetto a persona più uno per la pentola 🙂
  • 1/2 scalogno
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • 1/2 lt di brodo vegetale
  • erbe aromatiche a piacere : 3/4 foglioline di salvia, un rametto di rosmarino, qualche rametto di timo, qualche rametto di maggiorana
  • una piccola ricotta di pecora da 100 g
  • una noce di burro
  • parmigiano grattugiato
  • un cucchiaio di olio evo, sale, pepe

Mondate e tritate finemente lo scalogno.

Versate un cucchiaio di olio in un tegame, unite lo scalogno e fatelo imbiondire senza che si bruci ( andrebbe a compromettere il sapore finale del risotto, dandogli un gusto di bruciato)

Versate il riso e fatelo tostare; non appena è diventato trasparente e dal tegame si sprigiona il caratteristico aroma, versate il bicchiere di vino e fate sfumare l’alcool, poi bagnate il riso con un mestolo di brodo caldo (da mantenere in una pentola a bollore costante, in modo da non fermare la cottura del risotto) .

Mescolate per impedire che i chicchi si attacchino al fondo della pentola e attendete che il brodo sia completamente assorbito.

Aggiungete a questo punto altro brodo e ripetete l’operazione ma mano che il precedente viene assorbito, fino a quando il riso non sarà cotto al dente.

Nel frattempo, lavate le foglioline di erbe aromatiche e sminuzzatele finemente con un coltello; unitele al riso in cottura.

Quando sarà al dente, aggiustate di sale e pepe (a piacere) e togliete il tegame dal fuoco : mantecate il riso con la ricotta, mescolando per amalgamarla con gli altri ingredienti, poi aggiungete la noce di burro e il parmigiano e mescolate di nuovo.

Lasciate riposare per qualche istante il riso (basterà meno di un minuto), poi servite ben caldo .

risotto_erbette_ricotta
risotto_erbette_ricotta

Grazie Ro!

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.