Salmone in salsa maracuja

Nell’ultimo periodo sto eliminando quasi completamente dalla mia alimentazione la carne rossa, non tanto per questioni etiche o morali ma piuttosto perché  non riesco più a digerirla molto bene; mi è già capitato con altri alimenti, sia il glutine che il lattosio, e ho visto che basta un periodo di “astinenza” dall’alimento in “causa” per poi introdurlo piano piano e integrarlo nuovamente nell’alimentazione quotidiana. Così sto sostituendo le proteine della carne che vengono a mancare con legumi e pesce; cerco di variare il più possibile proprio per evitare una nuova “intolleranza” o quel che sia.

Tra il pesce, uno degli immancabili sulla mia tavola è il salmone : mi piace tantissimo in versione marinata con zucchero e sale, per poi consumarlo a fettine molto sottili, irrorato da una salsina di limone e olio ; spesso faccio condimenti della pasta ( i noodles al salmone è uno dei miei piatti preferiti!) , e poi c’è la versione sulla piastra che è la più utilizzata nella mia cucina.

Pregi e difetti del salmone : è ricco di sali minerali, vitamina A e ha un notevole apporto di proteine ; inoltre, il salmone è un valido alleato nell’apporto di Omega3. Peccato che sia un pochino grasso, e che rischia di diventare stopposo soprattutto nella cottura a piastra : così ho pensato di provare una salsina di accompagnamento, leggermente acidula, che possa valorizzare questo pesce dalle carni così pregiate!

salmone_salsa_fruttodellapassione

Ed ecco la ricetta :

Salmone in salsa maracuja

L'acidità del frutto della passione ( o maracuja) attenua la corposità del salmone, rendendolo un piatto piacevole e delizioso !
Piatto Main Course
Cucina Italian
Preparazione 10 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 20 minuti
Porzioni 2 persone
Calorie 150 kcal

Ingredienti

  • 2 fette salmone fresco
  • 3 frutti della passione
  • 2 cucchiai aceto di mele
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 cucchiaino succo di limone
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo fresco tritato

Istruzioni

  1. Tagliate a metà i frutti della passione e con un cucchiaino raschiate la polpa. Mettetela in un pentolino con l'aceto di mele e lo zucchero, mescolate, portate a bollore e fate cuocere per 5'
  2. Levate la salsa dal fuoco, aggiungete un pizzico di sale, uno di pepe e il succo di limone. Assaggiate la salsa : non dovrà essere troppo acidula, nel caso aggiungete ancora un pizzico di zucchero .
  3. Fate cuocere i tranci di salmone su una piastra ben calda per 5' a lato ; servite subito con la salsa e spolverate con il prezzemolo tritato . Buon appetito !

Note

L'unico accorgimento che consiglio di utilizzare per questa ricetta è la preparazione della salsa : non dovrà essere troppo acidula, ma neanche troppo dolce, così da andare a bilanciare perfettamente il sapore del salmone. Assaggiatela dopo l'aggiunta del limone, prima di servirla con il pesce !

 

 

 

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.