Maltagliati di farina d’orzo in zuppa di lenticchie

Fare la pasta in casa mi ha dato sempre tanta soddisfazione … ed è un peccato che per mancanza di tempo la prepari solo poche volte ! Questa volta mi sono ritagliata un pochino di tempo in più, e ho preparato dei maltagliati con la farina d’orzo del Mulino Viglino , una farina favolosa e profumatissima che ho scoperto da poco e che ho già utilizzato della crostata . Ma non di solo dolci si può vivere 🙂 ( anzi quest’anno vorrei riprendere la parte salata del blog che ho lasciato un po’ da parte negli ultimi mesi ) e così eccomi al lavoro con i maltagliati!  Li ho poi preparati in una zuppa di lenticchie e patate al profumo di curcuma, corroborante visto queste giornate così fredde che sembrano non terminare mai …. 

Siete curiosi di provare la ricetta ? Eccola !

Maltagliati di farina d’orzo in zuppa di lenticchie

Una pasta fatta in casa con la farina d’orzo del Mulino Viglino è assolutamente da provare !
Piatto Main Course
Cucina Italian
Preparazione 50 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 47 minuti
Porzioni 4 persone
Calorie 280 kcal

Ingredienti

Per i maltagliati

  • 200 g farina di orzo
  • 2 uova
  • un pizzico sale
  • qualche cucchiaio d’acqua

Per la zuppa

  • una piccola cipolla bianca
  • due patate
  • 70 g lenticchie
  • olio evo
  • un cucchiaino curcuma
  • parmigiano
  • sale
  • pepe
  • 1/2 lt brodo vegetale

Istruzioni

  1. Fare la fontana di farina sulla spianatoia; aggiungete al centro le due uova leggermente sbattute con un pizzico di sale.
  2. Iniziate ad impastare; se vi sembra che l’impasto non si leghi aggiungete pure due cucchiai di acqua. Fate una palla e mettetela a riposare sotto una ciotola per un’ora.
  3. Nel frattempo prepariamo la zuppa nella quale andremo poi a cuocere i maltagliati : mettiamo a mollo le lenticchie per 15′, poi sciacquiamole sotto l’acqua.
  4. Affettiamo finemente la cipolla; facciamola soffriggere con un filo di olio evo, aggiungiamo le patate tagliate a tocchetti e mescoliamo . Uniamo anche le lenticchie, poi versiamo metà del brodo, mettiamo il coperchio e lasciamo cuocere a fuoco lento per 30′.
  5. Nel frattempo riprendiamo la pasta, la tiriamo con il mattarello, poi la tagliamo in tanti rettangoli irregolari (i maltagliati) . Teniamoli da parte ben infarinati su un vassoio .
  6. Trascorsi i 30′ di cottura delle verdure, versiamo il restante brodo dove avremo sciolto la curcuma e buttiamo i maltagliati : il tempo di cottura dipenderà dallo spessore della pasta, comunque valutate circa 10/12 minuti.
  7. Infine, aggiustate di sale e pepe , impiattate e grattugiate abbondante parmigiano ; se vi piace anche un filo di olio piccante, oppure qualche fogliolina di rosmarino per decorare .
maltagliati farina orzo
maltagliati farina orzo

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.