Crescente al gorgonzola

La ricetta di oggi è tratta dal libro delle Sorelle Simili “Pane e roba dolce” , che ho scoperto tempo fa e al quale mi affido per le ricette di lievitati . Posso dire che tutte le ricette che ho provato sono riuscite perfettamente, pertanto consiglio questo libro a tutti coloro vogliano fare i primi passi nel mondo della lievitazione dolce e salata . Visto che la primavera è quasi in arrivo ho provato qualche focaccia salata da utilizzare anche per pasquetta che ormai è alle porte : oggi la ricetta che vi propongo è la crescente al gorgonzola .

La crescente  è un tipico prodotto bolognese; per antonomasia quella che si faceva un tempo a Bolgona con i “ranzett” , i rifili già un pochino rancidi del prosciutto . A volte , per renderla ancora più saporita , la impastavano con l’acqua nella quale era stato cotto il cotechino e sopra  vi spargevano dei piccoli pezzi di cotica che quando uscivano dal forno si erano tutti arricciati diventando croccanti e saporitissimi . (cit. dal libro “Pane e roba dolce” delle Sorelle Simili )

La versione proposta dalle sorelle Simili , e di conseguenza quella che troverete in questa ricetta , è rivisitata e decisamente più light : nonostante il gorgonzola abbia un sapore deciso , il risultato è delicato e molto invitante ! Io ho farcito la crescente con prosciutto cotto e servito con insalatina di valeriana , ma si può prestare a qualsiasi farcia , oppure è ottimo anche consumato da solo !

crescente al gorgonzola
crescente al gorgonzola

Ingredienti :

500 gr di farina 00

200 gr di gorgonzola dolce

20 gr di lievito di birra (nella versione originale 30 gr )

150 gr di acqua circa

50 gr di strutto ( io l’ho sostituito con olio di oliva )

50 gr di burro morbido

un uovo

8 gr di sale fino

Tempo di preparazione : 30 minuti
Tempo di preparazione : 2 H

Fate la fontana sulla spianatoia; sciogliete nell’acqua il lievito di birra .  Versate al centro della fontana tutti gli ingredienti ( il gorgonzola potete tagliarlo a tocchi , tanto si amalgamerà facilmente nell’impasto ) e cominciare ad impastare . Formate una palla , sistematela in una ciotola , copritela e fate lievitare per 1 h.

Trascorso il tempo, rovesciate la palla sulla spianatoia e senza lavorarla stendetela con il mattarello formando un rettangolo altro 1,5 cm . Tagliate dei quadrati di 5 cm , pennellateli con un uovo sbattuto , poi disponeteli sulla teglia un poco distanziati , e lasciateli lievitare per altri 30-40 minuti .

Cuoceteli in forno a 180° per 25 minuti , non di più , altrimenti il formaggio prende il sapore amaro .

crescente al gorgonzola
crescente al gorgonzola

2 Comments

  • Posted 15 Marzo 2016
    by tizi

    mi piace molto questa ricetta, all’inizio non avevo capito che il formaggio fosse nell’impasto e pensavo si trattasse di una pasta fritta, invece vedo con piacere che la cottura è al forno, ma con il gorgonzola la golosità deve essere ugualmente garantita 😉
    ricetta molto interessante e originale, spero di riuscire a provarla presto!
    buona giornata chiara!

  • Posted 15 Marzo 2016
    by lapulcetraifornelli

    Ciao Tizi! Ti confermo che il gorgonzola dà alla crescente la golosità che ci si aspetta …. E’ veramente deliziosa! Grazie del passaggio , un abbraccio e a presto !! 🙂

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.