Ravioli al nero di seppia con merluzzo e pomodorini

Per la serie facciamo la pasta in casa ….. eh sì, una delle mie grandi passioni. Da un pò di tempo mi frullava per la testa l’idea di fare dei ravioli al nero di seppia, dopo aver già sperimentato le tagliatelle  con peperoni e seppia , oggi è scattata l’idea di creare una pasta  ripiena … Un pò di tempo disponibile e tanta voglia di mettere le mani “in pasta ” nel vero senso della parola e creerete un piatto bello da vedere ma soprattutto buonissimo da mangiare ! Avete preparato la spianatoia ? Forza!!!!! 

IMG_6826


Ingredienti per 30 ravioli :

300 gr di farina 00

tre uova medie + un tuorlo

un pizzico di sale

due bustine di nero di seppia (oppure, ancora meglio , il nero ricavato dalla seppia )

una fetta di merluzzo

una piccola patata

maggiorana, timo

una ventina di pomodorini pachino

uno spicchio d’aglio

qualche foglia di basilico per decoro

olio evo , sale e pepe

Prepariamo la pasta :

facciamo la fontana di farina sulla spianatoia, all’interno rompiamo le uova , sbattiamole leggermente con una forchetta e aggiungiamo un pizzico di sale ; infine, dopo aver indossato dei guanti di lattice monouso così eviterete di macchiarvi eccessivamente con il nero di seppia, versiamo sulle uova il contenuto delle due bustine .

Amalgamiamo il tutto , poi iniziamo ad incorporare la farina aiutandoci con un tarocco ; lavoriamo bene l’impasto e formiamo un panetto che andremo a rivestire di pellicola e facciamo riposare in frigo per 30′.

01fd8392839595fa035db189ce94714d896f57831f

In questo tempo, iniziamo a preparare il ripieno : tagliamo a tocchi il merluzzo , poi facciamolo cuocere in una padella con un filo di olio ; in un pentolino facciamo bollire la patata , poi trasferiamola in una ciotola e schiacciamola con una forchetta .

Frulliamo il merluzzo cotto e aggiungiamolo nella ciotola con la patata ; tritiamo finemente le erbe aromatiche e uniamole al ripieno  . Aggiustiamo di sale e pepe e mettiamo da parte .

Tiriamo ora fuori dal frigo il panetto di pasta , tagliamone una striscia , cospargiamo di farina e tiriamola con nonna papera fino ad ottenere delle strisce lunghe e larghe circa 10 cm .

IMG_6812

Ora formiamo i ravioli : mettiamo il composto di merluzzo e patata in una tasca da pasticciere (oppure, se non l’avete, potete utilizzare un cucchiaino per dosare il ripieno ) ; formiamo con lo stampino tanti quadrati da ogni striscia di pasta , mettiamo il ripieno su metà di questi , spennelliamo quelli vuoti con un albume leggermente sbattuto e appoggiamoli sopra. Schiacciamo bene tutti i bordi per evitare che il ripieno in cottura fuoriesca .

IMG_6814

Mettiamo a bollire l’acqua abbondante per cuocere i nostri ravioli ; nel frattempo laviamo e tagliamo in quattro i pomodorini , e facciamoli saltare in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio (personalmente non ho tolto la buccia, in quanto i pomodorini sono  piccoli e la buccia non mi dà fastidio , se  voi preferite toglierla potete sbucciarli !) .

Quando l’acqua bolle, saliamola e poi versiamo un filo di olio , così che i ravioli non si attacchino in cottura ; lasciamoli cuocere per 5′ , poi scoliamoli , facciamoli saltare nella padella con i pachino e serviamo ben caldi con qualche fogliolina di basilico .

1 Comment

  • Posted 22 Maggio 2015
    by Erica Di Paolo

    Non so da dove iniziare Chiara. Faccio passare un po’ di giorni e guarda quante mmeraviglie mi fai trovare ^_^
    Ma che intensità di sapori c’è in questo piatto? Una vera meraviglia di gusto, ma sempre con delicatezza. Insomma, manca solo l’assaggio ^_^

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.