Come fare una frittura di pesce perfetta

Uno sfizio, una chicca, un cibo che ti fa sorridere …. Sappiamo tutti che non bisogna esagerare con il fritto, ma privarsene completamente sarebbe davvero un peccato !  Basta limitarsi a consumarlo non troppo sovente, una o due volte al mese, anche perché così lo si gusta di più !

Ma come ottenere una frittura perfetta e croccante ? Bastano pochi accorgimenti e un pò di pazienza per potersi godere davvero una frittura di pesce perfetta, scopriamoli insieme !

I trucchi ! 

1) Per infarinare il pesce è preferibile usare un mix di farine , perché la bianca si attacca bene al pesce e la semola dà croccantezza . Le alici si possono passare anche nella fecola , in alternativa ;

2) Un’infarinatura perfetta si ottiene solo se il pesce è umido, non bagnato. Pertanto vi consiglio di asciugare il pesce perfettamente prima di procedere all’infarinatura . Nel caso in cui lo dobbiate tenere in frigo, abbiate cura di coprire il pesce con pellicola ;

3) Per una frittura croccante e perfetta , utilizzate esclusivamente olio di arachidi , non di semi vari, e la temperatura deve essere costante, a 180° ; pertanto è necessario friggere pochi pezzi alla volta ;

4) Scrollate la farina in eccesso prima di tuffare i pesci nell’olio caldo, altrimenti l’olio si sporca subito ;

5) Salate la frittura poco prima di portare in tavola ,altrimenti la crosticina si ammorbidisce ;

6) Mantenete il forno acceso a 60° , dove potrete riporre il pesce mano a mano che friggerete in una vaschetta di alluminio , così potrete ovviare all’inconveniente di cuocere pochi pesci alla volta;

7) Il limone non andrebbe spremuto direttamente sul fritto , per evitare che si ammorbidisca troppo, ma sarebbe meglio far marinare il pesce prima di infarinarlo in una citronette di limone per conferire un tocco di acidità;

8) I gamberi si possono friggere anche con il carapace, dipende dai gusti ;

9) Ottimi fritti non solo i classici anelli di calamaro e le acciughe , ma anche tranci di merluzzo, di branzino, di orata …. e persino il polpo (previa cottura classica )  è davvero una sorpresa !

10) Se adoperate la friggitrice anziché la classica pentola …….  utilizzate gli stessi accorgimenti !

20150508_185241512_iOS

La ricetta: 

Ingredienti per due persone :

200 gr di anelli di calamaro

200 gr di ciuffetti

200 gr di alici

olio di arachidi

farina 00 + farina di semola

un limone

insalata per condire

Laviamo il pesce, puliamo le alici , togliamo le interiora e asciughiamo bene il tutto , mettendolo su un vassoio coperto da pellicola fino al momento dell’infarinatura .

Mescoliamo quattro cucchiai di farina 00 e quattro di semola, passiamo il pesce e portiamo l’olio in una capiente pentola dai bordi alti (così il pesce sarà ben immerso , come nella friggitrice) alla temperatura di 180° ; accendiamo il forno e manteniamolo statico a 60° , prepariamo le vaschette di alluminio dove andremo a disporre il pesce man  mano che che sarà cotto e cominciamo a friggere .

Serviamo con una bella insalata di stagione e , naturalmente, una buona bottiglia di vino bianco in abbinamento !

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.