Taralli piccanti con farina di farro

taralli_piccanti_al_vino
taralli_piccanti_al_vino

I taralli sono una soluzione ideale per spezzare la fame, oppure come accompagnamento ad un aperitivo; ecco che quindi al primo temporale estivo, con l’aria più fresca e frizzante rispetto ai giorni precedenti, ho immediatamente rimesso in funzione il forno e mi sono messa all’opera!

Per questi taralli ho usato la farina di farro Del Colle, dal profumo intenso e fragrante;  ho pensato di dare ai taralli una piccola marcia in più, insaporendoli con un cucchiaino di peperoncino (che, avendo sposato un calabrese, in casa non manca mai ! 🙂 ) e semi di papavero.

Risultato: taralli leggeri e piacevolmente fragranti, che abbiamo consumato sorseggiando un buon bicchiere di vino seduti in terrazzo, aspettando gli amici a cena !

Potete conservare i vostri taralli chiusi in una scatola, dureranno circa una settimana.

La ricetta che vado a scrivere è tratta dal libro di Marianna Franchi “Di farina in farina” , che vi consiglio vivamente di acquistare se amate utilizzare e sperimentare farine alternative!

taralli_piccanti-vino_semi_di_papavero

Ingredienti per circa 30 taralli :

  • 260 g di farina di farro Del Colle
  • 50 g di acqua tiepida
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 100 g di vino bianco
  • 10 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo
  • 1 cucchiaino di peperoncino in polvere
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di semi di papavero
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • qualche cucchiaio di farina di riso
Tempo di preparazione : 1 ora+ 1 ora di lievitazione

Stemperate il lievito di birra nell’acqua tiepida con il cucchiaino di malto d’orzo ; setacciate la farina di farro in una ciotola, fate un buco al centro e versate l’acqua, mescolando con un cucchiaio di legno.

Aggiungete poi il parmigiano, i semi di papavero, l’olio, il peperoncino e il sale, mescolando sempre con il cucchiaio.

Infine, unite il vino e impastate energicamente per circa 10 minuti finché  l’impasto risulta elastico e compatto. Formate un panetto, copritelo con un canovaccio pulito e ponetelo a lievitare in un posto tiepido fino al raddoppio di volume. Ci vorrà circa un’oretta.

Rivestite una teglia rettangolare con un foglio di carta forno; riprendete l’impasto, sgonfiatelo leggermente con il pugno e prelevate piccole porzioni di pasta, formando dei cordoncini spessi al centro e più sottili alle estremità. Chiudeteli ad anello e sistemateli mano a mano sulla teglia.

Scaldate il forno a 200° ; infornate i taralli per circa 20′, dovranno essere ben dorati in superficie.

Sfornate e lasciate raffreddare leggermente prima di servire.

Tips: lavorate l’impasto su un piano leggermente infarinato con farina di riso, così che sia più facile lavorare i cordoncini. 

taralli_farro_peperoncino

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *