Pane con olive e pomodorini secchi

pane_olive_pomodorini
pane_olive_pomodorini

Fare il pane in casa è decisamente terapeutico, e in questo periodo in cui ho un sacco di cose che mi passano per la testa ne approfitto per mettere le mani in pasta e lasciar scorrere i pensieri. E poi c’è una soddisfazione tutta personale nel mettere in tavola il pane fatto da me: e mi sorprende vedere che si cerca di finirlo tutto, senza lasciare nessun bocconcino, per non creare sprechi, che invece con il pane acquistato qualche volta capita.

La ricetta che vi propongo è un pochino lunga, vi consiglio di mettervi all’opera già dal mattino per poter consumare a cena il vostro pane; siccome ritengo che sia appunto terapeutico, potete scegliere di provarla in un giorno di riposo, alternando le varie fasi delle pieghe e delle lievitazioni con un po’ di relax, magari leggendo un bel libro… di cucina, come spesso capita di fare a me!! 🙂

Il pane con olive e pomodorini secchi è tratta dal libro “Come fare il pane” , che vi consiglio se vi piace cimentarvi con lievitati e affini; ho già provato diverse ricette e devo dire che sono tutte ben riuscite!

Ed ora al lavoro, altrimenti non sforniamo più 🙂

preparazione_pane_olive

Ingredienti per una ciabatta (per 6 persone )

  • 250 g di farina per pane tipo “0”
  • 3 g di lievito di birra
  • 180 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di erbe aromatiche (rosmarino, timo, maggiorana)
  • 20 g di olive taggiasche denocciolate
  • 20 g di olive verdi denocciolate
  • 3  pomodorini secchi
  • 4 g di sale fino

ciabatta

  1. Tritate le olive e mescolatele insieme alle erbette aromatiche; ammollate per 1′ i pomodorini secchi, poi scolateli, strizzateli e tritateli finemente. Uniteli alle olive
  2. In una piccola ciotola mescolate la farina e il sale e mettete da parte
  3. In un’altra ciotola pesate il lievito, unite l’acqua e mescolate finché il lievito si scioglie; aggiungete quindi gli ingredienti secchi
  4. Mescolate con un cucchiaio di legno e poi con le mani fino a formare un impasto, coprite con la ciotola piccola e fate riposare per 10′
  5. Trascorso il tempo, unite all’impasto il composto con le olive e impastate delicatamente. Ora facciamo il primo giro di piega : lasciando l’impasto nella ciotola, tiratene una parte da un lato e premetelo al centro. Girate leggermente la ciotola e ripetete l’operazione con un’altra porzione di impasto. Ripetete l’operazione 8 volte. L’intero processo deve durare circa 10 secondi e l’impasto deve iniziare a fare resistenza
  6. Coprite di nuovo e fate riposare per 10′
  7. Ripetete quest’operazione altre 3 volte : quindi fate nuovamente un giro di 8 pieghe e fate riposate l’impasto coperto per 10 minuti, per tre volte di seguito
  8. Poi, coprite e fate lievitare per un’ora
  9. Quando l’impasto è raddoppiato di volume, sgonfiatelo con il pugno. Spolverate di farina il piano di lavoro e rovesciate l’impasto, poi dategli una forma di rettangolo, ripiegando verso il centro le due estremità
  10. Accendete il forno : portate la temperatura a 240°
  11. Rivestite una teglia di carta da forno, spolverate leggermente di farina, poi sistematevi sopra molto delicatamente il pane. Fate lievitare ancora 35-40′
  12. Quando sarà trascorso il tempo, infornate per circa 35′, o comunque fino a quando è ben dorato. Per verificare se è pronto, giratelo e dategli un colpetto sul fondo, dovrebbe suonare vuoto.

 

 

Tags from the story
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *