Ravioli di carne al vapore

ravioli di carne al vapore

Ravioli di carne al vapore : uno dei più famosi piatti della cucina cinese in versione completamente homemade ! 

Mi piace moltissimo preparare piatti di cucina etnica a casa : mi sono già cimentata con il mio adorato cibo messicano, con il kebab, con gli involtini primavera e i noodles. E questa volta tocca ad uno dei forse più famosi piatti della cucina cinese, i ravioli al vapore: ho provato questa ricetta alla scuola di cucina di Sergio Maria Teutonico “La Palestra del cibo” qualche anno fa, ed ora finalmente esce dal cassetto ed è pronta per essere servita in tavola !:-)

Devo anche confessare che preparare i ravioli ( in questo caso cinesi, ma parlo proprio anche di pasta fresca in generale ) è per me terapeutico : il fatto di lavorare con le mani l’impasto, con delicatezza, di creare un piccolo involucro contente un prezioso ripieno, di rendere ogni fagottino il più possibile somigliante ai suoi “fratellini” … beh, innanzitutto mi rilassa. E poi, quando il raviolo è bell’è pronto, lo guardo soddisfatta e felice ; un breve attimo di serenità, un momento tutto mio di gratitudine e di gioia  : perché la cucina è anche questo, un porto sicuro .

Con questa ricetta partecipo al contest #keepcalmandeattzatziki de La Pagnotta Innamorata: 

keep-calm-and-eat-tzatziki-10

Print Recipe
Ravioli di carne al vapore
Ravioli di carne al vapore : completamente "homemade" , il risultato ha superato ogni aspettativa !
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
30 ravioli
Ingredienti
  • 200 g farina 0
  • 50 g amido di mais
  • 130 g acqua tiepida
  • 250 g carne di maiale macinata
  • 1 cipollotto
  • 1 carota
  • 1/2 cavolo verza
  • 3 cucchiai salsa di soia
  • 1/2 cm zenzero fresco
  • sale
  • pepe
Per la cottura
  • foglie di verza grandi
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
30 ravioli
Ingredienti
  • 200 g farina 0
  • 50 g amido di mais
  • 130 g acqua tiepida
  • 250 g carne di maiale macinata
  • 1 cipollotto
  • 1 carota
  • 1/2 cavolo verza
  • 3 cucchiai salsa di soia
  • 1/2 cm zenzero fresco
  • sale
  • pepe
Per la cottura
  • foglie di verza grandi
Istruzioni
  1. Impastate sulla spianatoia facendo la fontana (oppure con il mixer) la farina, l'amido e l'acqua tiepida ; lavorate l'impasto fino a formare una palla liscia e morbida . Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigorifero per 30 minuti .
  2. Tritate finemente il cipollotto e la carota ; in una ciotola unire la carne con le verdure tritate , aggiungere la salsa di soia , lo zenzero grattugiato e aggiustare di sale e pepe .
  3. Prendete l'impasto dal frigo e stendetelo fino ad avere uno spessore di 1-2 mm ; formate dei dischi con un coppapasta (oppure un bicchiere) di 7-8 cm di diametro.
  4. Spennellate d'acqua i bordi interni del disco, poi riempiteli con un cucchiaio di ripieno e chiudete formando una mezzaluna .
  5. Per cuocere i vostri ravioli è necessario un cestello a vapore (come quelli in bambù) oppure la vaporiera ; io ho utilizzato questa soluzione. Quindi, sistemate sul fondo del cestello oppure sui ripiani della vaporiera le foglie di verza più grandi e posizionate delicatamente i ravioli, non troppo vicini altrimenti rischiate che in cottura si attacchino.
  6. Cuocete per il tempo indicato sulla vaporiera o comunque per circa 20/25 minuti ; serviteli subito con salsa di soia .

ravioli di carne al vapore

2 Comments

  • i ravioli di carne sono uno dei miei piatti preferiti quando vado al ristorante asiatico, ho anche provato a farli a casa ma devo ammettere che non sono stata molto brava, insomma, erano un disastro!
    i tuoi invece sono perfetti, complimenti! mi segno la ricetta per la prossima volta!
    buona giornata, a presto!

    • Ciao Tizi! sono contentissima che ti piaccia la mia versione dei ravioli, ti confesso che anche io ho provato diverse volte con scarsi risultati finché ho provato questa ricetta…. che consiglio perché dà delle soddisfazioni ! 🙂 un abbraccio !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *