Coniglio al forno con porcini

coniglio ai funghi porcini
coniglio ai funghi porcini

Gli ultimi funghi di questa sfortunata (almeno nelle mie zone) stagione : 200 gr di porcini che rallegrano la vista e soprattutto l’olfatto finiscono dritti dritti in padella con la regina delle carni bianche, ovvero quella di coniglio. Profumata con rosmarino, alloro e una grattata di scorza di limone, annaffiata da un generoso bicchiere di vino bianco,  abbondantemente pepata, la preparazione passa poi in forno , per la cottura definitiva , che dura all’incirca 50 minuti, costantemente inumidito da un buon brodo di carne  che mantiene le carni morbide e non lascia che si asciughino, rosolandone le punte che esterne, che fuoriescono dall’umido. Il forno, grande protagonista di questo piatto, è lo strumento che più amo utilizzare in cucina : fornisce delle cotture fantastiche, e ci preparo davvero di tutto, dalla frittata, al pane, al pesce , oppure alle carni come in questo caso.

Ingredienti per due persone :

1/2 coniglio pulito

3 porcini ( il peso totale è di 200 gr)

una cipolla bionda

olio evo

2 foglie di alloro

rosmarino

un bicchiere di vino bianco

brodo di carne 

un limone non trattato

sale , pepe

Difficoltà : media

tempo di preparazione ricette
TEMPO DI PREPARAZIONE E COTTURA : 1H E 30′

IMG_3942

 

Tagliare il coniglio in pezzi regolare, laviamoli , asciughiamoli e facciamo rosolare a fuoco vivo in 4 cucchiai di olio caldo, aromatizzato con alloro e rosmarino .  Saliamo, pepiamo , uniamo la cipolla tagliata sottilmente, la scorza di metà limone non trattato  e  i funghi porcini,  che avremo lavato, pulito e tagliato a pezzi . Aggiungiamo ancora il bicchiere di vino e due mestoli di brodo. Passiamo ora la preparazione nel forno già caldo a 180° per circa 50 minuti / un’oretta.

“Sorvegliate”  il coniglio e aggiungete un mestolo di brodo se vedete che si asciuga troppo ; non deve mai rimanere senza una giusta quantità di “umido” altrimenti si seccherebbe, ed essendo a tocchi rimarrebbe poi troppo stopposo.

IMG_3949

 

Trascorso il tempo, verificate la cottura della carne con una forchetta e servite ben caldo ai vostri ospiti .

Buon appetito!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *